Incontro con Pino Roveredo

copertina facebook evento

Per il progetto “diversamente UGUALI” del Gruppo Artistico Culturale Indipendente IL CIELO CAPOVOLTO, Pino Roveredo sarà con noi a Torino, al Salone OFF 2016 (XXIX Salone Internazionale del Libro) per presentare il suo ultimo libro “Mastica e Sputa“.

A dialogare con lui: Stefano Carnicelli & Maria Alberti.

L’appuntamento è per il 14 maggio alle ore 17:00 al Campus Universitario San Paolo in via Caraglio 97.

Raccomandiamo la puntualità: i tempi sono strettissimi e si inizierà senza un minuto di ritardo.

Per l’occasione puoi acquistare presso di noi “Mastica e Sputa” con il 10% di sconto. Ordinalo online e lo ritiri nel nostro studio in via Fidia 26 a Torino. VAI

Ho passato anni a fare l’equilibrista sopra il filo esatto della ragione, con l’attenzione di scartare le righe irregolari del difetto, finché un giorno è successo che ho perso il passo, si è rotto il filo, frantumata la linea retta, e io sono caduto dalla storia.

Pino Roveredo è nato nel 1954 a Trieste da una famiglia di artigiani: il padre era calzolaio. Dopo varie esperienze (e salite) di vita, ha lavorato in fabbrica. Operatore di strada, scrittore e giornalista, collaboratore del “Piccolo” di Trieste, fa parte di varie organizzazioni umanitarie che operano in favore delle categorie disagiate. Regista teatrale, ha formato la Compagnia Teatrale Instabile con la quale porta in varie località italiane i suoi spettacoli. Per Bompiani ha pubblicato: Mandami a dire (2005, Premio Campiello, Premio Predazzo, Premio Anmil, Premio “Il Campione”), Capriole in salita (2006), Caracreatura (2007, Premio Torre di Castruccio 2008), Attenti alle rose (2009, Premio “La Lizza d’oro” di Massa Carrara e Premio “Giuseppe Giusti” di Monsummano), La melodia del corvo (2010), Mio padre votava Berlinguer (2012), Ballando con Cecilia (2014). Nel 2011 ha partecipato al film Sono rimasto senza parole /Pino Roveredo incontra Antonio Stagnoli.

♦ L’evento è organizzato con la collaborazione di Bompiani Editore e Circoscrizione 3 di Torino.

I commenti sono chiusi.