Aubrey Beardsley

beardsleyFino alla sua morte prematura, avvenuta all’età di 26 anni, Aubrey Beardsley, scrittore oltreché pittore, fu considerato il ragazzo prodigio del decadentismo inglese e un precursore del liberty. Creò raffinate composizione grafiche, influenzato dallo stile giapponese che era di moda nei suoi anni. La maggior parte delle sue composizioni sono realizzate ad inchiostro, con netti contrasti tra campiture nere e bianche, tra raffinati dettagli e linee pure.

Nato a Brighton, il 21 agosto 1872, morì a  Menton, il 16 marzo 1898.

Beardsley lavorò a lungo per la rivista Yellow Book, che raccoglieva l’opera di numerosi artisti e scrittori del tempo. Spesso discusso, per la sua tendenza alla perversione ed al grottesco, soprattutto nei soggetti erotici del periodo maturo, fu sempre affascinato dalla storia e dalla mitologia: ricorrenti sono le figure di Lisistrata e Salomè. Amico di Oscar Wilde, nel 1893 illustrò la sua Salomè in occasione della prima in Francia.

Un risultato.

  1. […] Sorgente: Aubrey Beardsley – marialberti […]